Aeroporto di Comiso decisivo per trasporto organi



Nei giorni scorsi l'aeroporto di Comiso ha superato una nuova prova: il trasporto per fini sanitari urgenti di organi da trapiantare.
Ad giovane donna di 29 anni, deceduta all'Ospedale Civile di Ragusa, sono infatti stati espiantati cuore, reni, polmone e fegato.

Dopo l'avennuta autorizzazione da parte dei familiari ma anche per volontà della stessa paziente, poi deceduta, i sanitari del nosocomio di Ragusa, dottori Iuvara e Rabito si sono immediatamente attivati contattando il Centro Regionale trapianti per cercare eventuali accettori disponibili.

A seguito della richiesta sanitaria sono stati predisposti 4 voli dell'Aeronautica Militare con a bordo gli organi appena espiantati dalla sfortunata donna. I voli in partenza da Comiso, si sono diretti con gli organi alla volta di Catania (un rene), Palermo (un rene ed i polmoni), Cagliari (cuore) e Roma (fegato).
Proprio l'espianto ed il trasporto del Cuore è stato possibile, per la prima volta a Ragusa, per la provvidenziale vicinanza dell'aeroporto di Comiso: organo questo intrasportabile se non per brevi percorsi di poco tempo-viaggio.
Un'altro brillante successo per l'aeroporto di Comiso anche strategico dal punto di vista sanitario.



Voli dirottati a Comiso per chiusura Catania

Nessun commento:

Posta un commento